La celebrazione del Capodanno in India fu introdotta dagli inglesi durante la colonizzazione.

Capodanno è un evento atteso da grandi e piccini e celebrato ovunque, dalle grandi città ai villaggi.

Gran parte dei  festeggiamenti avviene per strada, dove balli e feste accolgono il nuovo anno con allegria. Anche i centri commerciali, le stazioni, i ristoranti, pullulano di persone di tutte le età per l’evento.

Lo scambio di messaggi, biglietti di auguri e doni sono parte integrante della festa di fine anno in India.

La tv mostra i festeggiamenti sui canali principali per la maggior parte della giornata con spettacoli d’intrattenimento, oroscopi e previsioni future, alle quali gli indiani sono molto appassionati, e in famiglia si scherza e si discute sui “buoni propositi” per l’anno nuovo.

Ciò che accomuna gli indiani è l’accogliere il nuovo anno carichi di speranza che porti felicità e gioia nella vita di ognuno.

Nelle città più grandi come Mumbai, Delhi, Bangalore e Chennai si organizzano concerti dal vivo a cui partecipano star di Bollywood e personaggi famosi. Grandi folle si radunano per assistere a tali spettacoli, e magari ottenere una foto con qualche star.

Come durante il festival di Diwali, il capodanno indiano, le strade sono piene di persone che lanciano petardi e fuochi d’artificio a più non posso.

Leggi: Le luci, le emozioni e i simboli di Diwali

Da vedere il Capodanno nello stato del Kerala dove c’è il famoso Carnevale proprio a Capodanno!

E’ celebrato nell’ ultima settimana di dicembre, ma il giorno principale è il primo dell’anno: i carri allegorici e le maschere sflilano lungo le strade della città di Kochi, in particolare nel quartiere di Fort Kochi.

Insomma ogni occasione è buona per festeggiare in India!


 Immagine dei festeggiamenti di Capodanno a Goa, tratta da whichbudget.com