Quali sono le cose da fare a Mumbai, in quella che gli indiani affettuosamente chiamano ‘città dei sogni‘?

Questa affollata metropoli non è solo la capitale finanziaria dell’India, fulcro di commercio ed investimenti, ma anche un enorme patrimonio storico e culturale a cielo aperto.

Che Mumbai, detta anche Bombay, sia la città dei sogni lo testimonia non solo il grande afflusso di turisti, ma anche di persone alla ricerca di opportunità di lavoro.

La città è dimora di milionari e di ricchezze immense, così come casa di disagiati ed estrema povertà.

Mumbai, anche quartier generale di Bollywood, si estende dalle eleganti aree di Cuffparade e Juhu alla miseria delle baraccopoli di Dharavi, la più grande dell’Asia. 

La città che non dorme mai, dove tutto può accadere, continua a far sognare a occhi aperti.

Qui di seguito le 10 cose da fare a Mumbai!

1 – Porta dell’ India

Gateway of India e il famoso Taj Mahal Hotel

La Porta dell’India e il famoso Taj Mahal Hotel

E’ uno dei monumenti più famosi della città di Mumbai e dell’India. La struttura colossale è stata terminata nel 1924. La porta d’ingresso si affaccia sul porto di Mumbai, nel quartiere centralissimo di Colaba (dove ha vissuto il famoso cantante rock Freddy Mercury). Immancabile una foto ricordo, specie di notte, che assumerà un aspetto magico e surreale.

 2 – Grotte di Elephanta 

Elephanta Caves

Elephanta Caves sculture all’interno delle grotte. Immagine dell’autrice

Al largo della costa di Mumbai, raggiungibile in barca dalla porta dell’India, troverete le grotte di Elephanta, situate sull’isola dell’ Elephanta. Qui si può ammirare il santuario-grotta di Lord Shiva, risalente al VI secolo a.C , all’interno tra le altre statue troverete una massiccia scultura a tre teste che rappresenta tutte insieme le tre divinità principali dell’induismo: Brahma il creatore, Vishnu il conservatore, e Shiva il distruttore.

L’isola di Elephanta è stata nominata patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1987.

 3 – Il mercato Crawford 

Crawford_Market

Crawford Market visione esterna

Il mercato Crawford è il più vivace e  affollato della città. Potete trovare veramente di tutto, dagli alimenti, all’abbigliamento fino agli animali.

Situato nel cuore della città, è facilmente raggiungibile perché di fronte alla centrale stazione ferroviaria di Chhatrapati Shivaji Terminus.

4 – Museo del Principe di Galles

PRINCE OF WALES

Prince of  Wales. Immagine dell’ autrice

Il Museo del Principe di Galles, ora conosciuto come Chhatrapati Shivaji Maharaj Vastu Sangrahalaya, si trova non lontano dalla porta dell’India ed è la quarta delle cose da fare a Mumbai.

La collezione del museo è su tre piani. Il piano terra ospita una collezione di sculture risalenti al secondo secolo a.C e rilievi con influenze egiziane. Il primo piano ospita una vasta collezione di dipinti in miniatura indiana e arte decorativa. Il secondo piano ha una grande collezione d’arte dell’Estremo Oriente.

 

 5 – Le spiagge di Juhu e Marine Drive

Marine Drive Beach

Marine Drive Beach. Immagine dell’ autrice

 Al tramonto potrete rilassarvi nelle spiagge di Juhu e Marine Drive (dove sono state girate numerose scene di film di Bollywood). Se vi sentite avventurosi potrete  anche provare da una delle bancarelle il famoso street food (cibo da strada) di Mumbai.

Per saperne di più leggi: street food di Mumbai!

 6 – Tempio ISKON

Iskcon Temple

Iskcon Temple

Il tempio ISKON di Juhu (vicinissimo alla celebre spiaggia di Juhu), è uno dei 40 templi fondati dalla Società Internazionale per la Coscienza di Krishna (ISKCON), noto come movimento Hare Krishna. Il complesso ha aperto nel 1978, con una struttura in marmo bianco, all’interno contiene iconografie, dipinti e sculture dedicate a Krishna ed è considerato uno dei più importanti templi Krishna dell’India.

Vi consiglio di recarvi di buon ora, in quanto è sempre molto affollato!

 

7 – Haji Ali Moschea 

HAJI ALI MOSCHEA

Haji Ali Moschea

L’imponente Haji Ali è una moschea che funge anche da tomba. Costruita nel 1431 dal mercante musulmano e mistico sufi Haji Pir Ali Shah Bukhari, la moschea contiene infatti anche le sue reliquie.

Situata nel bel mezzo dell’oceano, Haji Ali è accessibile solo durante la bassa marea da una lunga passerella. La troverete al largo della costa di Worli, non lontano dalla stazione ferroviaria di Mahalaxmi. Dalla stazione ferroviaria centrale di Mumbai, dista circa 4 chilometri.

 

 8 – La Città dei Film 

Bollywood Film City

Bollywood Film City

Mumbai è il centro di “Bollywood”, la grande industria cinematografica indiana.

Film City, il quartier generale di Bollywood, è situato in Goregaon, nella periferia occidentale di Mumbai. Si tratta di una zona con accesso riservato agli addetti ai lavori, ma è possibile, con un pizzico di fortuna, trovare dei pass, per catapultarsi nei set di qualche film!

 9-Il Parco Nazionale Sanjay Gandhi e le sue grotte

Sanjay Gandhi National Park Immagine dell' autrice

Sanjay Gandhi National Park Immagine dell’ autrice

Nonostante i suoi milioni di abitanti e l’urbanizzazione selvaggia, Mumbai ha sorprendentemente mantenuto anche un parco nazionale. Vale la pena una visita anche solo per ammirare le antiche grotte buddiste, intagliate a mano nella roccia vulcanica.

Dalla collina delle grotte, godrete di un panorama mozzafiato, e potrete approfittare per fare un mini safari a bordo di una jeep corazzata. Il parco è situato a Borivali, circa 40 Km a nord di Mumbai.

  10-La Global Pagoda

golden pagoda

Global Pagoda   Immagine dell’autrice

Dal quartiere Borivali, potete con pochi minuti di barca raggiungere Gorai, per visitare la Global Pagoda, l’ultima delle cose da fare a Mumbai.

La cupola centrale a pilastri è considerata la più grande sala di meditazione in Asia, una vera e propria meraviglia architettonica.

All’interno troverete tutte le antiche scritture buddiste e massime del Buddha.

Preventivate un giorno intero per la visita, soprattutto se volete partecipare a qualche meditazione organizzata.

 


Immagini tratte da: foto principale-thefreebird.wordpress.com, foto 1 tourmet.com, foto 3 crawford-market.com, foto 6 iskcondesiretree.net, foto 7 dargabranav.blogspot.com, foto 8 dailytelegraph.com.au, foto 2-4-5-9-10 dell’autrice.